logo argo

Politica Anticorruzione

La Direzione al fine di garantire la trasparenza nel prevenire episodi di corruzione, pratiche illecite approva, conferma ed illustra i principi della Politica anti-corruzione.

In questo si impegna al raggiungimento dei traguardi stabiliti, ai requisiti del sistema di Gestione Anticorruzione, delle strategie stabilite e coerenti con la Politica e qui sotto elencati:
• Operare nel pieno rispetto della legislazione e degli obblighi normativi in tema di contrasto alla corruzione
• Proibire ogni forma di corruzione incoraggiando i dipendenti alla segnalazione di episodi sospetti o fondati sulla base di convinzioni, senza il pericolo di ritorsioni, discriminazioni o misure disciplinari nei loro confronti
• Vietare qualsiasi forma di regali, donazioni o omaggi da e verso il cliente superiori alla soglia stabilita e non trasparente
• Vietare qualsiasi forma di sponsorizzazione verso Partiti politici ed Enti di beneficenza
• Approvare azioni disciplinari nei confronti di soggetti che hanno tenuto un comportamento illegittimo nei confronti dei principi della Politica
• Assicurare l’autorità e l’indipendenza della funzione di conformità per la prevenzione della corruzione attraverso l’assegnazione ad una risorsa esterna
• Assicurare ogni sforzo ragionevole per impedire eventuali condotte che violino le Leggi Anticorruzione e/o la presente Politica, e per interrompere e sanzionare eventuali condotte contrarie tenute dal personale della Società.
• Adottare provvedimenti disciplinari in conformità a quanto disposto dal CCNL di riferimento o dalle altre norme nazionali applicabili nei confronti dei propri dipendenti le cui azioni siano scoperte violare le Leggi Anticorruzione o la Politica Anticorruzione, che non partecipi o porti a termine un training adeguato, e/o che irragionevolmente ometta di rilevare o riportare tali violazioni o che minacci o adotti ritorsioni contro altri che riportano eventuali violazioni.
• Adottare appropriate misure, incluse ma non limitate alla risoluzione del contratto e alla richiesta di risarcimento danni nei confronti dei fornitori e dei Soci in affari, in caso di azioni commesse in violazione delle Leggi Anticorruzione o della presente Politica. I contratti stipulati da ARGO includeranno disposizioni specifiche per assicurare il rispetto delle Leggi Anticorruzione e della presente Politica e per consentire alla Società di adottare adeguati rimedi.
• Nello specifico l’inosservanza delle suddette Leggi Anticorruzione può dar luogo, a seconda della gravità dell’infrazione, all’applicazione dei seguenti provvedimenti:
a) richiamo verbale;
b) ammonizione scritta;
c) multa non superiore a ore 3 di retribuzione oraria calcolata sul minimo tabellare;
d) sospensione dal lavoro e dalla retribuzione fino ad un massimo di 3 giorni;
e) licenziamento per mancanze con o senza preavviso.
• Assicura nessun tipo di ritorsione, rappresaglia, discriminazioni o azioni disciplinari per chi si sia rifiutato di partecipare, o aver respinto un’attività che riteneva essere un rischio di corruzione più che basso o per aver espresso preoccupazioni o riportato informazioni in buona fede o sulla base di convinzione ragionevole, circa tentate, sospette o effettive violazioni della Politica anticorruzione o del sistema di gestione dell’anticorruzione per chi denuncia sospetti di corruzione
• Favorire il miglioramento continuo del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione.
L’idoneità della Politica è rivalutata dalla Direzione in occasione dei riesami e della ridefinizione delle strategie aziendali.
La Politica è disponibile come informazione documentata:
Diffusa, compresa ed applicata in azienda mediante incontri di informazione, esposizione.
Comunicata all’esterno e disponibile alle P.I. (Parti interessate) in tutte le lingue richieste tramite pubblicazione sul proprio sito web, ove possibile o in alternativa tramite affissione in bacheca, sul proprio sito web, ove possibile o in alternativa tramite affissione in bacheca.

 

 

Argo svolge investigazioni per studi legali al fine di recuperare un credito nei confronti di un debitore insolvente.

L’investigazione per recupero credito ha lo scopo di fornire informazioni su tutto il patrimonio del soggetto inadempiente. Così facendo si avrà un quadro specifico della situazione patrimoniale di un soggetto e dei suoi beni, escutibili o aggredibili, per poi effettuare o meno le opportune azioni legali.

Le indagini patrimoniali e finanziarie si rivelano necessarie quando si persegue l’obiettivo di arrivare a conoscere la solidità patrimoniale e le effettive capacità finanziarie di un soggetto (persone fisica e/o giuridica).

Attraverso tali indagini, in sostanza, si giunge ad ottenere un quadro chiaro e preciso circa la reale situazione patrimoniale e finanziaria di un soggetto di interesse (proprietà immobiliari e mobiliari, posizione reddituale, eventuale presenza di protesti, fallimenti, ipoteche, pignoramenti, sequestri, pendenze, ecc.).

Tramite questo tipo di indagini è possibile dunque verificare non solo l’intestazione di certi beni ad un soggetto, ma anche e soprattutto se questi beni sono liberi da vincoli, quali quelli visti poco sopra.

Un’indagine di questo tipo consentirebbe di valutare la previa ed effettiva convenienza della conclusione di un affare per scongiurare il pericolo di cadere in truffe o solo semplicemente per avere la sicurezza economica del medesimo. Non farlo significherebbe accettare di correre il rischio di agire senza essere previamente e adeguatamente informati sulla reale solidità e solvibilità del soggetto con il quale si sta concludendo l’affare, sprecando così tempo ma soprattutto denaro. Affidarsi ad un’indagine di questo tipo significherebbe quindi evitare di intraprendere, successivamente all’affare concluso, fastidiose azioni legali di recupero crediti le quali sono costose e prevedono tempi non brevi.

Prenditi qualche minuto e invia le tue richieste, torneremo con una soluzione

Ho letto la privacy policy

1 + 1 =

Pagamenti Online o in Sede con tutte le più comuni Carte di Credito

Agenzia Certificata per la Gestione del Sistema di Qualità (ISO 9001) e gestione per la Sicurezza delle Informazioni (ISO 27001)

Licenza Investigativa Protocollo Nr. 46633/Area | TER O.S.P. Rilasciata dalla Prefettura di Roma

P.I. 15137521009

TEL H24 : ROMA : +39 06 39738131 MILANO : +39 02 80897079 TORINO : +39 011 0252907 LONDON : +44 2081878443 TEL H24 : ROMA : +39 06 39738131 MILANO : +39 02 80897079 TORINO : +39 011 0252907 LONDON : +44 2081878443 TEL H24 : ROMA : +39 06 39738131 MILANO : +39 02 80897079 TORINO : +39 011 0252907 LONDON : +44 2081878443 TEL H24 : ROMA : +39 06 39738131 MILANO : +39 02 80897079 TORINO : +39 011 0252907 LONDON : +44 2081878443