Il permesso sindacale è l’istituto attraverso il quale viene riconosciuto al lavoratore il diritto di assentarsi dal posto di lavoro per un determinato periodo di tempo, finalizzato esclusivamente allo svolgimento di attività sindacali.

Il suddetto permesso, sia esso retribuito o no, comporta alcune responsabilità da parte del lavoratore. Il dipendente potrà usufruirne solo per adempiere ai suoi doveri sindacali quali, a titolo meramente esemplificativo, partecipazione alle trattative, convegni, congressi di natura sindacale.

Si tratta di una protezione speciale della quale però non si può abusare. Infatti, se da un lato è vero che il datore di lavoro non può esercitare alcun potere autorizzatorio e discrezionale nella concessione dei permessi sindacali, è altrettanto vero che la giurisprudenza non vieta al datore di verificare attraverso dei controlli l’appropriatezza dell’utilizzo degli stessi.

La fruizione di un giorno di permesso sindacale per dedicarsi ad attività personali non riconducibili alla funzione per cui il permesso era stato riconosciuto, costituisce una violazione fraudolenta dell’utilizzo del permesso stesso, sanzionabile con il licenziamento.

Ciò viene confermato dalla recente ordinanza n. 26198 del 06.09.2022 della Suprema Corte che afferma come sia legittimo il licenziamento irrogato al lavoratore che usi impropriamente i permessi sindacali anche per una sola giornata, evidenziando non tanto la mera assenza quanto un vero e proprio abuso del diritto ovvero un comportamento del dipendente connotato da un quid pluris rappresentato dall’utilizzazione del permesso sindacale per finalità diverse da quelle istituzionali.

Argo S.p.A. con l’innovativo servizio di Reduce Absenteeism si occuperà di verificare e contrastare i livelli di assenteismo, causati anche dagli abusi dei permessi sindacali, e di aiutare così le aziende ad incrementare il loro livello produttivo.

 

TEL H24 : ROMA : +39 06 39738131 MILANO : +39 02 80897079 TORINO : +39 011 0252907 LONDON : +44 2081878443 TEL H24 : ROMA : +39 06 39738131 MILANO : +39 02 80897079 TORINO : +39 011 0252907 LONDON : +44 2081878443 TEL H24 : ROMA : +39 06 39738131 MILANO : +39 02 80897079 TORINO : +39 011 0252907 LONDON : +44 2081878443 TEL H24 : ROMA : +39 06 39738131 MILANO : +39 02 80897079 TORINO : +39 011 0252907 LONDON : +44 2081878443